I SIGNIFICATI DEGLI

ARCANI MAGGIORI


La descrizione, l'interpretazione e le caratteristiche della carta:

IL GIUDIZIO

Ecco tutto quello che devi sapere su questa carta per iniziare...

Parole Chiave Più Usate Del Giudizio

 

Tarocchi di Marsiglia il giudizio le iugement Tarot RWS

  • Famiglia.
  • Vocazione.
  • Musica.
  • Rinascita.

carte icona separatore

Il Giudizio rappresenta una chiamata, una vocazione, una spinta che deve essere assecondata.

È il cambiamento della situazione attuale per perseguire la propria meta.

Rappresenta il perdono, l’emergere di qualcosa che era nascosto o il recupero di rapporti con persone lontane nel tempo o nello spazio.

Suggerisce di aver fiducia in un’idea o in un’iniziativa.

È la guarigione.

Uno dei concetti cardine è la presa di coscienza.

Indica un’unione di persone tenute insieme da un’ideologia o un fine comune.

È una carta che indica la famiglia o un gruppo che sentiamo tale.


Le Energie Di Questa Carta...


Breve Termine Significato Tarocchi

Il Giudizio A Breve Termine

È arrivata l'ora di uscire fuori da una routine che non ci compete e rinascere il linea con chi siamo e con ciò che vogliamo.

Lungo Termine Significato Tarocchi

Il Giudizio A Lungo Termine

Quando il nostro sistema di valori è saldo e la nostra visione è concreta allora è possibile unire molte persone sotto lo stesso stendardo. L'energia condivisa è energia moltiplicata.

Scarica La Scheda del Giudizio

Su questa scheda potrai inserire le parole chiave della carta. Ti sarà utile averla sottomano per le tue letture.

Corso Gratis Tarocchi Cartomanzia

Una Descrizione Del Giudizio

Significato Tarocchi Cartomanzia

L’Arcano XX è tra i più eloquenti e contemporaneamente meno immediati.

Un angelo avvolto da una nuvola suona una tromba per richiamare i personaggi sotto di lui.

La tromba presenta 22 linee rosa che potremmo immaginare come gradini che l’esserino azzurro dovrà salire per raggiungere la divinità. Questo è un forte richiamo alla totalità di tutti gli Arcani Maggiori dei Tarocchi.

L’angelo è simbolo di intermediazione tra il celeste e il terrestre.

Guardando attentamente sembra che l’essere alato non introduca la tromba in bocca. Anzi, ci fa la linguaccia come già visto ne Il Diavolo.

Un’aureola azzurra sulla sua testa.

La parte finale della tromba sembra un uovo dorato.

La bandiera che sventola presenta una croce e quattro quadrati.

Dei raggi irrompono prepotentemente nella scena. Sono dello stesso colore di quelli de Il Sole.

Nelle carte comprese tra La Casa Dio ed Il Giudizio il cielo è sempre riempito da gocce, sfere, stelle o raggi.

Sulla parte inferiore una tomba gialla dalla quale fuoriesce un essere umano di cui non se ne vede il volto.

Il suo posteriore ci suggerisce che l’essere azzurro sia un incrocio tra uomo e donna.

Altre due figure, apparentemente più anziane, vengono fuori da quelle che sembrano tombe rosse.

Il tema principale rimane quello dell’ascesa.

È importante studiare il rapporto tra le figure: la donna di sinistra tocca col gomito l’essere azzurro, ma guarda l’uomo di destra che invece è catturato dalla visione angelica.

Del personaggio centrale, a differenza di quello che affermano molti studiosi, non possiamo dire se stia guardano l’angelo.

Sullo sfondo, delle montagne verdi come la natura, azzurre come il cielo ed una in particolare, rosa come l’essere umano.

Scarica GRATUITAMENTE l'eBook Con Tutti I Significati Dei Tarocchi

SCARICA GRATIS

Il Giudizio In Alcuni Tarocchi di Marsiglia

Ami i Tarocchi Di Marsiglia?

Questo È Il Mazzo Che Fa Per Te. Scoprilo Cliccando Qui.

Se Il Giudizio Uscisse Con...

Clicca sulla carta con la quale vuoi accoppiare questo Arcano. Scoprirai i significati del duo più in uso.

Ricorda che dare i significati dei singoli Arcani risulta essere già di per sé un compito arduo e riduttivo.

Riportare quelli delle coppie è un lavoro impossibile. Ecco perché ho messo l'accento sul nucleo energetico che caratterizza le due carte quando escono insieme.

Sarà compito del lettore adattare il tutto al suo caso specifico.

Il Giudizio + Il Matto

Può capitare che, per qualche ragione, il consultante non riesca a perseguire la strada della sua vocazione.

Oppure potrebbe anche capitare che, nonostante il traguardo sia stato tagliato, una strana insoddisfazione di fondo porti la persona a volersi spingere sempre un po' più in là.

Diviene preponderante capire le motivazioni dietro questo atteggiamento psico-emotivo.

Da un altro punto di vista la coppia pone l'accento sulla possibilità di allontanarsi da un gruppo (anche se questo condivide i nostri ideali) per dirigerci altrove.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Perché non riesco a seguire la mia vocazione?
  • Quali sono le motivazioni che mi portano ad allontanarmi dal gruppo?
  • Invece di far arrivare il mio messaggio attraverso un canale di comunicazione, sarebbe meglio andare di persona?

Il Giudizio + Il Bagatto

Indipendentemente dal fatto che sia una skill personale, è arrivato il momento di condividere il proprio lavoro con un gruppo di appartenenza.

Questo significa che il consultante deve entrare nell'ottica del lavoro in team. Oltre che a beneficiare di un valido contributo dovrà egli stesso apportare valore al gruppo di lavoro.

I due Arcani mettono in evidenza anche la perplessità di parlare in pubblico al fine di esporre le proprie idee ad un gruppo con trasparenza e lucidità.

In questo caso diviene preponderante preparare il proprio discorso in precedenza o sviluppare quelle strategie che possano farci sentire a nostro agio davanti agli altri.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso entrare, in modo armonico, nel gruppo al fine di apportare valore per mezzo delle mie competenze e delle mie capacità?
  • Come posso sviluppare le giuste caratteristiche personali che mi portino ad essere percepito con più spessore dagli altri?
  • Quali aspetti di ciò che percepisco essere la mia vocazione mi provocano dubbio o disagio?

Il Giudizio + La Papessa

Troppe volte si percepisce la propria vocazione come una strada che non deve essere studiata o valutata.

È come se, essendo la nostra missione, le cose dovessero venire da sole. Eppure la questione potrebbe essere molto diversa!

Il consultante potrebbe scoprire infatti che, nonostante l'importanza che quella strada riveste per lui, è necessario studiarla, metabolizzarla e provare a sviscerarla a livello puramente teorico.

Questo lo potrebbe portare ad un livello di comprensione della stessa più importante agevolandone, addirittura, la messa in pratica.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Cosa devo ancora scoprire della mia strada?
  • Come mi può tornare utile una messaggistica di gruppo?
  • È giusto mettermi a studiare con altre persone?

Il Giudizio + L’Imperatrice

Dopo aver esposto la sua idea ad un gruppo di professionisti, il consultante potrebbe sentire ora l'esigenza di mettere in pratica il tutto grazie anche a nuovi input e nuovi stimoli.

È come se una rinnovata primavera permeasse tutto il suo mondo.

E questo è meraviglioso dato il periodo favorevole sancito dalla presenza di questi due Arcani.

Su un altro piano di lettura il duo pone l'accento sulla necessità di lasciare il passato nel passato.

Bisogna dedicarci a sviluppare, con presenza ed entusiasmo, nuove strade che ci allontanino da una minestra riscaldata e ci facciano assaggiare il vero sapore della vita e dell’essere vivi.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso pensare fuori dagli schemi?
  • Questa nuova consapevolezza quali spunti può offrirmi per mettere in pratica la mia idea?
  • Come posso tornare a sentirmi vivo?

Il Giudizio + L’Imperatore

È una bellissima sensazione quando tutto torna. I rapporti in un gruppo, le nostre idee, le nostre più alte aspirazioni.

Se il consultante proviene da un periodo di relazioni scricchiolanti o di fallimenti avvilenti, può ora iniziare a godere dei benefici di una quadratura dei conti in relazione alle dinamiche sopra esposte.

Questo potrebbe anche significare che il proprio progetto debba essere limato o modificato al fine di dargli una quadratura.

Su un altro piano di lettura la coppia invita a riflettere sul fatto che la nostra chiamata interiore potrebbe avere una natura eccessivamente materiale.

In questo caso è bene fare interfacciare le due realtà integrandole nel migliore dei modi.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Cosa devo limare per far quadrare la mia idea?
  • Quale figura pragmatica può supportare la mia vocazione?
  • La mia chiamata interiore è di natura estremamente materiale?

Il Giudizio + Il Papa

Quando la nostra idea tocca un livello di qualità estremamente alto, quello che potrebbe frenarci è la condivisione con gli altri della stessa.

Non si tratta di essere gelosi. Ha più a che fare con il fatto che il colpo di genio è spesso lungi dall'essere compreso dai più.

Ecco perché, per esplicitare il tutto, sarebbe meglio appoggiarci ad una persona di valore affine al nostro operato, che sia più titolata di noi a condividere ed a trasmettere la nostra idea.

Su un altro piano di lettura le due carte invitano il consultante ad iniziare un percorso di consapevolezza in relazione a ciò che ama.

Se - per esempio - i Tarocchi sono una materia che lo appassionano, è bene iniziare un corso con un docente che sia in grado di supportare questa conoscenza.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Chi può aiutarmi a divulgare la mia idea?
  • È arrivata l'ora di fare un corso su ciò che amo?
  • Questo mentore (guida, maestro...) è realmente interessato al gruppo?

Il Giudizio + L’Innamorato

Alla presenza di queste due carte assistiamo ad un gruppo di persone che perde interesse o consistenza per un'ideologia o per una tematica comune.

Questo può derivare da molti fattori, ma la cosa più importante da capire è come mantenere saldamente unito questo insieme di persone.

La coppia può indicare anche che, l'aver seguito il percorso della nostra vocazione, ci ha portato ad una scelta inevitabile.

Nel caso specifico, per poter proseguire al meglio il nostro cammino, dobbiamo fluire con ciò che ci piace fare, anche se apparentemente illogico.

Infatti sarà la via del cuore a supportare la nostra visione ed i nostri ideali.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Seguire la mia strada, mi sta portando ad un bivio?
  • Perché il gruppo sta perdendo interesse?
  • Sono in grado di proseguire sulla strada della mia vocazione anche se dovessi fare scelte piacevoli, ma poco logiche?

Il Giudizio + Il Carro

È solo quando i nostri principi sono saldi e crediamo fermamente in ciò che stiamo facendo che possiamo sperimentare l'invincibilità.

Questa sensazione di fierezza, dinamismo e regalità è frutto di una consapevolezza riguardo i nostri ideali e la nostra stessa missione nel mondo.

D'altronde non esiste successo più grande di tagliare il traguardo del cammino che siamo venuti a percorrere su questa Terra.

Ecco perché è consigliato iniziare a muoversi - con determinazione - proprio sulla strada che sentiamo realmente nostra.

Le due carte indicano anche una gita di gruppo, l’importanza di un figlio per una famiglia, un successo così grande che può e deve essere condiviso.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • A supporto del mio cammino ci sono dei principi in linea con chi sono e con cosa voglio?
  • È arrivato il momento di spostarmi insieme ad altre persone (fare una vacanza, una gita in gruppo...)?
  • Come posso prepararmi per rendere più spirituale il mio percorso di vita?

Il Giudizio + La Giustizia

L'essere umano è soggetto a due tipi di giustizia diversi: quello interiore e quello esteriore.

Quello interiore è ciò che sentiamo giusto per noi, quello esteriore è l'apparato di leggi e regolamentazioni che garantiscono un armonico vivere nel sociale.

Questa coppia di carte può indicare la presenza di normative in grado di limitare la nostra idea, il nostro percorso e la nostra vocazione. In tal senso è bene perdere un po' di tempo cercando di capire come regolarizzare il tutto.

Per tutte le persone che non riescono a vivere nel presente, i due Arcani invitano a prendere le distanze dagli eventi o dalle persone del passato che vogliono imporsi nuovamente su di noi e sul nostro strato di mondo.

Qualora il consultante stesse sperimentando la medesima dinamica, è chiamato ad intervenire con fermezza ed incorruttibilità al fine di frenare queste energie. Il passato è passato.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • C'è stata una figura castrante nella mia famiglia che ha condizionato il mio modo di essere?
  • È arrivata l'ora di mettere un po' di giudizio sul mio personale senso di giustizia?
  • Come posso impormi, con fermezza e razionalità, su eventi o persone del mio passato?

Il Giudizio + L’Eremita

Il consultante potrebbe sperimentare una crisi in relazione al percorso che stava mandando avanti, pur avendolo sempre sentito autentico ed in linea con il suo Sé Superiore.

È arrivato il momento di fare chiarezza su ciò che vogliamo veramente: sogni, desideri, vocazioni, missioni.

Ma soprattutto, è arrivato il momento di prendere delle decisioni al riguardo e non temere la consapevolezza che scaturirà da questo percorso.

Se, di colpo, dovessimo scoprire che l'idea mandata avanti per tanto tempo non ci appartiene realmente, dobbiamo sentirci liberi di lasciarla andare e cambiare ciclo di vita.

Se invece la stanchezza che stiamo provando è solo una diretta conseguenza del disagio dato da alcuni elementi costitutivi di una visione più grande, conviene allora mettere mano solo a ciò che ci destabilizza e continuare sul nostro percorso con rinnovata fiducia.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • È arrivata l'ora di rivedere i miei ideali o dovrei mettere mano solo a qualche aspetto costitutivo della mia ideologia?
  • Da cosa nasce questa crisi che sento in relazione alla strada che percorro da tanto tempo?
  • Devo fare chiarezza su questo gruppo di persone?

Il Giudizio + La Ruota Di Fortuna

In questa successione gli Arcani invitano il consultante a prendere maggiore confidenza con la sua vocazione e a renderla parte integrante della sua vita.

Questo significa che è opportuno iniziare a fare ciò che è necessario fare per implementare la propria ideologia e trasformarla in un aspetto quotidiano del vivere.

Al cospetto di queste energie si accendono i riflettori sui legami karmici: dalla famiglia all'amore, da una relazione all'amicizia.

Se il consultante sente di vivere un tipo di legame del genere, allora può lavorare per apportare maggiore chiarezza sulla motivazione per la quale sta sperimentando questo rapporto.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso rendere la mia vocazione parte integrante della mia vita?
  • Perché sto sperimentando questo rapporto karmico?
  • Il gruppo di persone che frequento mi destabilizza?

Il Giudizio + La Forza

Essere supportati dagli altri ci permette di iniziare un percorso con maggiore fiducia e determinazione. Questo perché, avere la consapevolezza di un team alle spalle, è una carica propellente senza eguali.

Su un altro piano di decodifica le due carte invitano a non imporsi sul gruppo di persone.

Forse non bisogna nemmeno provare a gestirlo ed organizzarlo, ma riflettere su cosa è necessario fare per lasciarlo coeso mandando comunque avanti la propria idea.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Le persone che ho attorno condividono e supportano la mia idea?
  • Come posso mandare avanti la mia vocazione (o la mia essenza) senza provocare turbamento al gruppo?
  • Sono pronto a tirare fuori la determinazione ed il coraggio pur di mandare avanti la mia idea?

Il Giudizio + L’Appeso

Può capitare che, nonostante gli sforzi profusi da più persone competenti, ci troviamo comunque al cospetto di difficoltà che non permettono soluzioni o vie d'uscita.

Più che cercare di forzare il tutto, è bene inquadrare il discorso da punti di vista differenti oppure sospendere momentaneamente il progetto per riprenderlo un po' più avanti.

La coppia può essere interpretata anche come un impasse sopraggiunto nonostante si stia perseguendo autenticamente la propria strada.

In questo caso è opportuno prendere il blocco come un monito a riposare, rivalutare qualche aspetto della propria idea ed essere pronti a ripartire nel giro di poco tempo.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Mi sto concentrato sulla soluzione o sul problema?
  • Come uscire da questo cul-de-sac?
  • Il blocco sopraggiunto è realmente un problema o rappresenta un monito per prendermi un po’ di riposo?

Il Giudizio + XIII

Se è vero che esistono molti tipi di dolore, quello espresso dalla coppia in questione è tra i più coscienziosi di tutti.

Questo perché diviene una diretta conseguenza dell'aver percorso la propria strada in modo trasparente e autentico.

Nel caso specifico diviene una dinamica che ha molto a che fare con la morte iniziatica, ovvero quel processo che porta l'individuo a liberarsi della parte meno autentica di sé e ad avanzare con coscienza verso sfere esistenziali più sublimi.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • È arrivata l'ora di lasciare andare ciò che deve andare?
  • So cogliere la bellezza del dolore che sto provando?
  • Come posso comprendere pienamente il mistero della morte?

Il Giudizio + Temperanza

Solo la persona che ha preventivamente sviluppato un tipo di contatto sopra sensibile è ora in grado di vedere la presenza angelica sulla terra.

Questo aspetto della vita è molto forte e soggettivo per ognuno di noi, ma il consultante sarà così risoluto ad inserire l'informazione nel suo sistema di valori.

Su un altro piano di lettura le carte invitano a mediare all'interno di un gruppo. In questo processo siamo facilitati dal fatto che l'ideologia è comune, ma i piccoli dissapori potrebbero compromettere l'integrità del team.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Devo provare la musicoterapia?
  • Come posso mediare al meglio il gruppo?
  • Come posso sviluppare una comunicazione verticale (preghiera, meditazione, seduta spiritica...)?

Il Giudizio + Il Diavolo

Non è una novità che, appartenere ad un gruppo, può portare a sperimentare un certo tipo di rapporti meccanici e poco limpidi.

Questo succede perché l'essere umano trova un ruolo quando è in un branco con il quale condivide un'ideologia. Oltre ad identificarsi con suddetto ruolo, tende a rispettarlo a tutti i costi!

Ecco perché da questo punto di vista il consultante è chiamato a tirare fuori il suo schema di valori e a non farsi improntare da un gruppo che potrebbe livellarlo in modo subdolo e castrante.

Su un piano di lettura più affine al mondo artistico ritroviamo un team di persone che condivide un'ideologia creativa, da un movimento artistico ad una band musicale.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso aprire la gabbia della prigione familiare?
  • Nel mio gruppo di appartenenza riesco sempre ad esprimere la mia idea e a condividere - in modo sereno - i miei valori?
  • Il voler perseguire la mia strada mi sta portando ad essere schiavo di qualcosa o di qualcuno?

Il Giudizio + La Casa Dio

Per una comunità di persone è meraviglioso avere una struttura ricettiva in grado di accogliere le proprie attività.

E la coppia in questione indica la necessità di vivere o avere uno stabile, alla stregua di una casa, in grado di ospitare un gruppo che condivide un'ideologia.

Un'altra decodifica della coppia invita il consultante a non rimanere confinato alle stesse persone, per quanto piacevoli queste possano essere.

È opportuno invece aprirsi all'esterno, con nuove esperienze e nuove attività.

Questo non significa girare le spalle al proprio sistema di valori, ma ha più a che fare con il portarlo in luoghi diversi, cercando di integrarlo con dinamiche mai sperimentate prima.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • La mia comunità dovrebbe avere una struttura?
  • È arrivato il momento di aprirmi all'esterno portando il mio sistema di valori in nuove dinamiche e a contatto con nuove persone?
  • Questo percorso di consapevolezza quali parti di me mi invita a destrutturare?

Il Giudizio + La Stella

Alimentare con fiducia la propria vocazione. Questo è tutto ciò di cui il consultante ha bisogno nel momento presente.

Nonostante il mandare avanti la nostra strada possa essere una scelta destabilizzante e a tratti paurosa, l'incertezza che ne consegue non deve paralizzare la persona che ha deciso di intraprendere questo percorso.

A volte è la fiducia nella propria rinascita che motiva il percorso in sé e lo rende parte integrante della nostra vita.

La coppia ha anche a che fare con la condivisione delle spese, il vivere in un ecovillaggio, la sensibilizzazione verso Madre Terra e la rinascita del proprio corpo.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso alimentare con fiducia la mia vocazione?
  • È arrivata l'ora di condividere con il gruppo?
  • Come posso tornare ad un contatto autentico con la natura?

Il Giudizio + La Luna

Il consultante potrebbe sperimentare uno strano sentore di confusione nonostante la presenza di un gruppo che condivide la sua stessa ideologia.

In questo caso è opportuno mantenere bassi i livelli di emotività e cercare di capire, con presenza e lucidità, quali sono i passaggi chiave della politica comune.

Per un lavoro più interiore allora bisogna valutare il concetto di rinascita e di emozioni che le due carte veicolano.

In questo caso gli aspetti preponderanti sono tutti quelli legati ad una possibile rinascita a diretto contatto con il proprio patrimonio intimo.

Esistono persone che rifuggono costantemente questo stato di cose, relegando la propria esistenza a piccoli momenti di razionalità.

È invece opportuno lavorare con la parte più magica della vita perché ne rappresenta una chiave di volta.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • È arrivato il momento di separare il gruppo e dare valore agli spazi personali?
  • Qual è la parte che mi provoca più paura o più ansia quando si tratta di mandare avanti la mia vocazione?
  • In questo momento della mia vita posso rinascere a diretto contatto con il mondo emotivo?

Il Giudizio + Il Sole

All'interno di un gruppo, per quanto delizioso e titolato possa essere, c'è sempre la persona che è in grado di aiutarci meglio delle altre.

Le motivazioni potrebbero essere tante ma, indipendentemente da tutto, è proprio il senso di aiuto che il singolo individuo all'interno della comunità ci può dare ad essere un'importante chiave di decodifica delle due carte.

Con questa persona potremmo addirittura pensare di iniziare a costruire un progetto e mandarlo avanti nel tempo.

Gli Arcani invitano anche il consultante a pretendere di iniziare a vedere i primi risultati dopo una lunga teoria all'interno di una comunità. D'altronde, dopo tante parole, un po' di concretezza potrebbe essere apprezzata.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Ci sono persone interessanti all'interno di questo gruppo con le quali iniziare a costruire qualcosa?
  • È arrivato il momento di iniziare a vedere i primi risultati dopo tutto questo flusso di coscienza condivisa?
  • Chi può agevolare questo mio processo di rinascita, anche quando io stesso mi sento demotivato e insicuro?

Stop Alt Fermo

Non è possibile abbinare Il Giudizio con se stesso.

Il Giudizio + Il Mondo

Un grande ciclo si è compiuto per il consultante.

Un'idea è stata estesa in tutta la sua lunghezza ed in tutta la sua larghezza.

Tutto ciò che si poteva prendere si è preso. Nel bene e nel male.

A volte è la consapevolezza scaturita da questo stato di cose ad essere la vera ricchezza e non il risultato in sé.

Dopo tanto peregrinare possiamo finalmente riprenderci ciò che era nostro ed iniziare così ad espanderci con una coscienza rinnovata ed una comprensione del mondo circostante superiore a quando avevamo iniziato.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • A quali risultati mi ha portato questa rinascita?
  • Come posso unificare più gruppi (famiglie, comunità) sotto la stessa bandiera?
  • È giusto che vada in giro per il mondo pur di assecondare la mia vocazione?

Esistono due tipi di aspiranti lettori di Tarocchi: chi arriva alle prime letture confuso (e parlo del 90% delle persone) e chi sembra fare questa attività da una vita per quanto è spedito e sicuro di sé (ed è un 10%).

È qualcosa che noto sempre.

Ed è un peccato perché chi è confuso finirà per abbandonare i Tarocchi dopo poco tempo oppure per usarli in modo generico, senza trarne realmente alcun beneficio.

Da ricercatore sono andato in fondo alla questione. Volevo scoprire esattamente quello che facevano e come studiavano i corsisti più sciolti.

Qual era il loro segreto?

Tra me e me pensavo che se fossi riuscito a capirlo lo avrei anche potuto mostrare a tutti gli altri in modo da aiutarli a studiare i Tarocchi e a fare letture pazzesche (invece di lottare e non essere mai sicuri!).

Ciò che ho scoperto è stato incredibile: i migliori lettori di Tarocchi non studiano gli Arcani singolarmente, ma a coppie. Ecco perché ho creato questo spazio gratuito dove poter analizzare ogni giorno le due carte.

C'è un problema!

È molto difficile essere specifico in uno schema come questo perché deve adattarsi a tutti.

Così ho deciso di aggiungere un tassello in più: ho raccolto le migliori strategie per decodificare tutte le coppie nei Tarocchi inserendole in modo organico nel mio libro Tarot La Grammatica.

Al suo interno troverai spiegazioni approfondite, schemi, scorciatoie, segreti e connessioni per abbracciare “quel più” che ti serve per sentirti sicuro durante le tue letture.

Scegli ora il tuo modo per studiare le coppie nei Tarocchi...

Tarot Il Calendario
€9.9
    Abbina Le Carte

    Iniziare a studiare realmente i Tarocchi significa iniziare a studiare le due carte. Ho pensato che potesse essere una buona idea offrire alcuni suggerimenti per lavorare con le coppie dei Tarocchi.

    Con Tarot Il Calendario troverai questo schema nel libro più un percorso in 28 giorni per vivere e meditare i Tarocchi in relazione a te e ai tuoi desideri.

    Questa è la soluzione perfetta per avere sottomano tutte le 462 coppie degli Arcani Maggiori.

    Corso On-Line
    €38
      Scopri Il Corso

      In questo corso le coppie rappresentano un perno di tutto il sapere proposto.

      Ho messo insieme un “sistema di strategie”, il mio sistema per leggere i Tarocchi, semplice ed applicabile da chiunque.

      Ti basterà replicare queste tecniche che ti rivelerò durante il corso per dare letture potenti e precise. Queste tecniche sono una vera e propria mappa da seguire, passo passo, per arrivare a leggere i Tarocchi con semplicità e precisione.

      Vuoi Scoprire Tutte Le Parole Chiave Di Questa Carta?

      Vuoi Conoscere Il Linguaggio Segreto Dei Tarocchi?

      Vuoi Imparare A Comunicare Direttamente Con Gli Arcani Sfruttando La Loro Stessa Logica?

      Ecco un metodo efficace (e praticamente sconosciuto) per apprendere i Tarocchi:

      • senza studiare a memoria,
      • capendo facilmente le risposte mandate dagli Arcani,
      • connettendoti alla simbologia.

      Ormai sempre più persone decidono di non buttare più tempo e soldi su libri e corsi che parlano di Tarocchi, ma che poi non offrono realmente una comprensione chiara dell'argomento.

      Partecipare a questo video corso ti permetterà di velocizzare il tuo studio e di comprendere la materia in modo completo, preciso e sano, evitando lo sterile dogmatismo e i lunghi concetti teorici.

      La parola a chi ha già iniziato...

      Maria Paola Corso Tarocchi Cartomanzia

      “È stato semplicemente il miglior corso sui Tarocchi che abbia mai fatto!”

      Mi ero ripromessa di scrivere una recensione fantastica, ma quando ho iniziato a pensare a cosa dire, mi sono accorta che in mente avevo solo un pensiero: “WOW! Il corso è fantastico, magico, unico, poderoso!”. Grazie di cuore a Francesco e a tutto il team di scuola TdM.

      Maria Paola

      Michela Corso Tarocchi Cartomanzia

      “Questo corso è un dono incredibile e un contributo alla mia vita!”

      Prima di questo corso mi sentivo come la classica persona che non è sicura quando legge i Tarocchi, ma riesce comunque a dire qualcosa. Insomma, agli occhi delle persone ero brava, ma dentro sapevo di non essere sicura di quello che dicevo. Francesco mi ha fatto subito toccare con mano cosa significa conoscere il linguaggio dei Tarocchi. Sono cresciuta in conoscenza, saggezza e fiducia. La cosa fantastica è che adesso i Tarocchi mi parlano e capisco subito cosa vogliono dirmi. Ecco perché considero questo corso un dono incredibile!

      Michela

      Voglio Iniziare Il Corso
      (Con questo metodo, se sai leggere un libro, saprai leggere anche i Tarocchi!)