I SIGNIFICATI DEGLI

ARCANI MAGGIORI


La descrizione, l'interpretazione e le caratteristiche della carta:

IL MATTO

Ecco tutto quello che devi sapere su questa carta per iniziare...

Parole Chiave Più Usate Del Matto

 

Tarocchi di Marsiglia Il Matto le mat Tarot RWS

  • Muoversi.
  • Libertà e fedeltà.
  • Energia creativa.
  • Stravaganza.

carte icona separatore

Il Matto rappresenta l’uomo nell'atto di canalizzare le sue energie.

È un impulso irrefrenabile.

La carta verso cui si dirige rappresenta dove sta andando, quella alle spalle ciò che sta lasciando.

Poche volte rappresenta la semplice pazzia.

È una carta in cui abbiamo un grande movimento energetico. Possiamo dunque pensare ad un viaggio, all'idea di libertà come meta, alla voglia di allontanarsi da qualcosa o da qualcuno, ad una progressione o regressione a seconda di ciò che incontra o ciò che lascia.


Le Energie Di Questa Carta...


Breve Termine Significato Tarocchi

Il Matto A Breve Termine

Una forte voglia di libertà può essere promotrice della messa in cammino.

Lungo Termine Significato Tarocchi

 Il Matto A Lungo Termine

Bisogna rendersi conto se il viaggiare costantemente fuori dagli schemi sia funzionale alla nostra realizzazione.

Scarica La Scheda Del Matto

Su questa scheda potrai inserire le parole chiave della carta. Ti sarà utile averla sottomano per le tue letture.

Corso Gratis Tarocchi Cartomanzia

Una Descrizione Del Matto

Significato Tarocchi Cartomanzia

Il Matto ha il nome, ma non il numero, proprio l’esatto opposto de L’Innominato che ha il numero ma non il nome.

Questo ce lo fa considerare come l’Arcano che apre la serie dei Tarocchi (allora rappresenterebbe un inizio, un’energia libera che cerca di realizzarsi) oppure come l’Arcano che chiude tutta la serie (quindi sarebbe la rovina, un progetto non realizzato).

Porta con sé un fardello che rappresenta il luogo simbolico dove giace l’essenziale delle sue esperienze.

Le conoscenze che si porta dietro sono relative all'individuo e a tutta l’umanità.

Il Matto è un pellegrino che percorre le tappe rappresentate dagli altri Arcani. Essendo un folle, perché dovrebbe camminare dritto?

Lo possiamo immaginare mentre cammina all'indietro o magari potrebbe buttarsi per terra.

Un indizio del suo pellegrinaggio rettilineo ce lo fornisce il terreno su quale cammina: si lascia alle spalle del suolo giallo e si dirige su uno azzurro (non in tutti i mazzi).

Prende Coscienza di ciò che ha visto, ne fa suo l’essenziale (la luce gialla sull'apertura del fardello) e si dirige verso un fine celeste, sacro.

Possiamo addirittura pensare che cammini in cielo.

Le scarpe ed il bastone sono rosso vivo, il personaggio è quindi costretto ad una dimensione materiale. In diverse filosofie si dice che la Verità sià prerogativa divina, all'uomo spetta la conoscenza del Bello, riflesso terreno della divinità.

Il bastone rosso riconduce all'asse del mondo. Ritroviamo lo stesso bastone nelle mani de L’Eremita.

Nella mano destra stringe un uovo, elemento ricorrente anche in altri Arcani.

Nella parte superiore del vestito ritroviamo quattro campanelli come in quella inferiore, questo perché cerca di armonizzare materialmente e spiritualmente i quattro centri: emozionale, intellettivo, sessuale e materiale.

Il suo copricapo è interamente giallo, simbolo di grande intelligenza e conoscenza, elemento che allontana questa figura dal concetto di pazzia.

Ritroviamo inoltre, sempre sul copricapo, una luna gialla simbolo di grande ricettività.

Lungo l’asta azzurra poggiata sulla sua spalla, scorgiamo un cerchio con inscritto un cerchio. È il simbolo dello spirito che penetra la dimensione di questa carta.

Un animale selvatico indefinito si poggia sul perineo. Alcuni studiosi ritengono questo gesto una minaccia per l’incolumità de Il Matto, in altre versioni ritroviamo lo stesso animale che lacera le vesti del personaggio ridicolizzandolo davanti alla folla, ma può anche darsi che lo stia avvertendo di qualche pericolo.

Massaggiare il perineo scarica le tensioni che si accumulano, difatti è un centro nervoso.

Questo animale è azzurro, anch'esso ricettivo.

Stando dietro a Il Matto non ne influenza il cammino; possiamo immaginarlo come l’animalità domata e messa dalla nostra parte.

Scarica GRATUITAMENTE l'eBook Con Tutti I Significati Dei Tarocchi

SCARICA GRATIS

Il Matto In Alcuni Tarocchi di Marsiglia

Ami i Tarocchi Di Marsiglia?

Questo È Il Mazzo Che Fa Per Te. Scoprilo Cliccando Qui.

Se Il Matto Uscisse Con...

Clicca sulla carta con la quale vuoi accoppiare questo Arcano. Scoprirai i significati del duo più in uso.

Ricorda che dare i significati dei singoli Arcani risulta essere già di per sé un compito arduo e riduttivo.

Riportare quelli delle coppie è un lavoro impossibile. Ecco perché ho messo l'accento sul nucleo energetico che caratterizza le due carte quando escono insieme.

Sarà compito del lettore adattare il tutto al suo caso specifico.

Stop Alt Fermo

Non è possibile abbinare Il Matto con se stesso.

Il Matto + Il Bagatto

A volte è opportuno fermarsi per aprire la nostra borsa e controllare quali sono gli strumenti a disposizione.

Questa coppia è positiva per tutte quelle situazioni in cui facciamo un controllo di ciò che abbiamo prima di iniziare un percorso o tutte le volte che sentiamo la necessità di fare un recap.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Ho controllato bene i miei strumenti?
  • Quali energie mi investono andando al lavoro?
  • Ho dei dubbi sulla direzione che sto prendendo?

Il Matto + La Papessa

La via dello studio, della formazione e dell'apprendimento. È necessario andare a scovare quelle informazioni scritte che ci possano aiutare lungo il nostro cammino. 

La coppia indica anche la necessità di arrestare momentaneamente il moto per fermarci a riflettere, in solitudine, al fine di formarci un'idea senza essere influenzati dagli altri.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sto andando a trovare mia madre?
  • Sto alimentando lo studio?
  • C'è qualcosa che dovrei sapere per vedere la questione nella sua totalità?

Il Matto + L'Imperatrice

Un'energia esplosiva e canalizzata supporta un inizio entusiasmante, anche se poco definito. Il duo spinge con forza il consultante a perseguire la via dei suoi desideri. Quello che sfugge alla logica non deve necessariamente essere sbagliato.

Questa coppia indica l'esplosione della Primavera, il destarsi della natura e tutto ciò che ne consegue.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Cosa sto per iniziare?
  • Saprò gestire questo scoppio energetico?
  • Come posso canalizzare la mia idea?

Il Matto + L'Imperatore

Tutto ciò che è iniziato (anche in modo leggero) deve ora trovare una stabilità per permettere al progetto di avere un assetto più concreto.

Le idee, per quanto libere e prive di schemi, necessitano di un supporto materiale per risultare concrete.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso concretizzare la mia idea?
  • Come posso stabilire dei parametri e dei confini?
  • Come posso io stesso diventare più solido?

Il Matto + Il Papa

Quando il nostro cammino diventa incerto e non sappiamo più dove andare, diviene opportuno incontrare un mentore oppure un maestro. Lui sarà sicuramente in grado di supportare la nostra avanzata nel migliore dei modi.
D'altronde, a volte, è bello barattare un po' della nostra libertà per sposare una dinamica di studio più impostato.

Su un altro piano di decodifica le due carte introducono il profondo legame esistente tra la libertà e il vincolo dettato dal dogma. Questa forma di sudditanza al credo è utile solo nella misura in cui non ci schiavizza.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come posso andare oltre questa situazione?
  • Sto cercando un maestro o un mentore giusto per me?
  • Che rapporto ho con il dogma e con l'istituzione religiosa?

Il Matto + L’Innamorato

Anche se il più delle volte non sposiamo l'idea del gruppo, è sempre positivo avere dei legami indipendentemente dalla loro profondità. Questo ci permette di vivere le situazioni sociali allenandoci per tutte quelle piccole sotto dinamiche che ci conformano come esseri perfettamente integrati nella società.

Questa coppia ci invita a rapportarci ad un gruppo oppure a seguire la via del cuore. Cos'è la via del cuore? Scegliere di fare quello che ti senti di fare anche se, a livello puramente razionale, tutto ti rema contro.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Che rapporto ho con il gruppo?
  • Sto seguendo la strada che mi porta a fare quello che mi piace fare?
  • Mi sento libero dalle costrizioni e dai ruoli imposti dal sociale?

Il Matto + Il Carro

Il movimento, l'azione decisa e canalizzata è la chiave di volta di questa coppia. Bisogna muoversi senza pensarci troppo e, soprattutto, avere il coraggio di fare e portare a casa una vittoria!

Questa coppia mette anche l'accento sulla necessità di trovare un mezzo in grado di mandare avanti - in modo ottimale - il nostro cammino.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Che mezzo sto usando per progredire?
  • Che rapporto ho con la vittoria?
  • Mi sto dirigendo sul cammino corretto?

Il Matto + La Giustizia

Questa coppia indica una persona che ha bisogno di trovare un equilibrio nel proprio centro razionale. Se ci sentiamo sopraffatti da un periodo di stress, oppure di indebolimento, allora dobbiamo rimettere in ordine le idee con il sussidio di qualcuno.

È giusto iniziare a fare dei bilanci per capire se quella dinamica sia realmente in grado di portarci a qualche forma di equilibrio oppure se è meglio lasciar perdere.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Chi mi può aiutare a fare ordine nella mia testa?
  • Il mio viaggio è quello giusto?
  • Devo andare a legalizzare qualcosa?

Il Matto + L’Eremita

Ogni viaggio ha un inizio ed una fine anche se, molto spesso, la fine fisica non rappresenta realmente la terminazione del viaggio stesso. Ciò che intendo è che è possibile arrivare fisicamente ad una meta, ma questa apre semplicemente spaccati più vertiginosi su prese di coscienza ed esperienze fatte.

Ecco perché è opportuno capire quando un percorso non è più in grado di darci i suoi benefici e dovrebbe invece iniziare una rivalutazione sui passi fatti.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Il mio viaggio mi ha condotto dove volevo?
  • Sono stanco di avanzare e ho bisogno di rivalutare?
  • Sto vivendo una perdita di energia creativa?

Il Matto + La Ruota Di Fortuna

A volte ci sentiamo come dentro una giostra e, pur di non fermarci a capire che cosa sta accadendo, mandiamo avanti il nostro percorso in un moto perpetuo di salite e discese.

Ora, se l'instabilità caratterizza il tuo viaggio sarebbe opportuno fermarsi un attimo per capire cosa è possibile gestire e cosa invece no.

Risparmierai molte forze e, soprattutto, prenderai in considerazione l'idea che forse, sotto sotto, non tutto dipende da noi.

Ciò che siamo chiamati a fare è assecondare un moto più grande.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Andare avanti con questi alti e bassi senza vedere realmente dei progressi mi sta scaricando?
  • Ho in programma di fare un viaggio per mare?
  • Il mio percorso mi sta portando ad armonizzare le mie pulsioni più basiche con quelle più auliche?

Il Matto + La Forza

È arrivata l'ora di pensare a come canalizzare con energia le nostre forze per mandare avanti il cammino.

Forse è opportuno chiudere un ciclo per aprirne un altro o forse bisogna strutturare il discorso con rinnovata fiducia ed energia.

Ricorda che c'è una soluzione per ogni problema... se solo decidessimo di non fermarci.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Le mie pulsioni mi spingono o le so domare?
  • Ho la determinazione ed il coraggio per iniziare questo nuovo percorso?
  • Sto seguendo la strada che mi porterà realmente dove voglio arrivare?

Il Matto + L’Appeso

Esistono diversi motivi per i quali possiamo avere delle battute d'arresto durante il nostro percorso.

La voglia di riposare, un blocco interno che poi si riflette in una stasi prolungata nel tempo, oppure una situazione che per essere mandata avanti richiede di essere inquadrata da una prospettiva diversa.

Questa coppia può spingerti a desiderare di comprendere meglio ciò di cui non sei contento in modo da orientare il tuo percorso in una direzione più appropriata.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Cos'è che mi sta spingendo a rimanere fermo?
  • Il blocco che sto vivendo è necessario oppure c'è qualche altro motivo?
  • Il mio percorso mi sta portando a vedere le cose da una prospettiva diversa?

Il Matto + XIII

Solitamente questa coppia appare quando una dinamica, un'idea, uno spaccato al quale abbiamo dato energia va - piano piano - a perdere corpo.

È un forte impulso a lasciarsi andare al cambiamento.

Se la società ci mette troppe pressioni o se nella nostra storia c'è qualcosa che non ci risuona, abbiamo tutto il diritto di apportare quelle piccole trasformazioni che ci permetteranno di ritrovarci su un campo molto più fertile.

Spetta a noi iniziare questo cambiamento e tenere conto dei nostri bisogni più profondi, oltre di ciò che stiamo realmente cercando.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sono in grado di dirigermi verso il cambiamento?
  • Ho bisogno di perdere peso?
  • Quale trasformazione nella mia vita renderebbe il campo più fertile?

Il Matto + Temperanza

Molto spesso vogliamo accelerare gli eventi nella strana credenza che più il nostro passo è spedito e più velocemente raggiungeremo la meta. In realtà potrebbe non essere la condizione ideale.

Quando esce questa coppia dobbiamo entrare nell'ottica che esiste una forza superiore alla nostra in grado di cadenzare le tempistiche.

Quindi, evitiamo di scegliere o di imporci in una situazione, ma lasciamo al tempo l'ingrato compito di modellare la realtà circostante al fine di permetterci una scelta più coscienziosa per il futuro.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • So andare avanti risparmiando energie?
  • Che ruolo occupa la moderazione nella mia vita?
  • Potrebbe non essere il momento di fare questa scelta?

Il Matto + Il Diavolo

A volte confondiamo il diritto alla libertà con il lasciarci andare a qualsiasi istinto primario.

Così, se da un lato siamo chiamati ad alimentare il nostro lato creativo e a sviluppare tutti quei percorsi che possano portarci a sviluppare questa dinamica, dall'altro dobbiamo stare attenti a non cedere a tutte quelle piccole manie o dipendenze che potrebbero tentarci lungo il cammino.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Se fossi libero di fare ciò che voglio, cosa farei?
  • Che ruolo riveste la creatività nella mia vita?
  • C'è una particolare dipendenza nella quale inciampo continuamente?

Il Matto + La Casa Dio

L'incertezza è l'unica certezza nella vita di un essere umano. È proprio per questo che un cambiamento esplosivo potrà essere decodificato come una grande tragedia oppure come una grande opportunità.

Ricorda sempre che, proprio come il personaggio di sinistra della Casa Dio, qualora riuscissimo a vedere le cose da altri punti di vista, ci ritroveremmo a scorgere il nostro Paradiso celato appena dietro una grande trasformazione.

D'altronde è solo quando crolla un tetto che possiamo vedere il cielo.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Come mi rapporto all'imprevisto?
  • So accettare i cambiamenti?
  • Riesco a cogliere le opportunità nascoste dietro una trasformazione repentina?

Il Matto + La Stella

Questa coppia è molto importante per tutte le persone che stanno cercando il proprio posto nel mondo. Quando la vediamo comparire dobbiamo pensare al fatto che il consultante ha finalmente trovato il suo personale Paradiso, il suo spazio sacro!

Inoltre è opportuno essere molto più ricettivi agli indizi e ai segni che possono indicarci il cammino.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Ho trovato il mio posto nel mondo?
  • Sono ricettivo agli indizi che mi porteranno a tagliare il traguardo?
  • Il fatto di essere un sognatore mi sta allontanando dal mio percorso?

Il Matto + La Luna

In queste carte c’è un'immersione completa nel mondo emotivo. È arrivato il momento di guardare nell'oscurità del nostro essere per cogliere quelle parti che, molto spesso, rimangono al buio.

Questo tipo di analisi potrebbe portare il consultante a vivere in modo eccessivo le proprie emozioni ed è così opportuno non permettere a queste di espandersi e di offuscare ciò che abbiamo attorno.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Che ruolo hanno le emozioni nella mia vita?
  • So viaggiare al buio?
  • Devo far progredire qualcosa nel mio passato?

Il Matto + Il Sole

L'incontro con l'altro può essere illuminante e appagante, se non altro perché l'essere umano è un animale sociale.

Se hai viaggiato in solitaria allora è opportuno riscoprire il valore che l'altra persona ha per noi o su di noi.

Molti progetti possono essere maturati solo se a lavorarci si è in due.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Quali sono gli incontri realmente importanti nella mia vita?
  • So barattare un po' della mia libertà personale per il calore di un rapporto amichevole?
  • Il mio percorso mi sta portando a costruire qualcosa di concreto (anche se sul lungo periodo)?

Il Matto + Il Giudizio

È importante avviare una ricerca interiore che abbia poi il giusto collocamento sul lungo termine. Accettando di pensare alla nostra vocazione, ci diamo anche la possibilità di capire meglio il funzionamento della nostra psiche perché guardiamo la quotidianità in modo più appagante.

È importante esternare tutti i giorni il profondo desiderio di sviluppo personale!

A volte non si tratta nemmeno di saltare in nuove dinamiche o nuovi insegnamenti. Affinché le nostre azioni siano in linea con il nostro Sé superiore, queste devono essere il risultato di una preparazione interiore attentamente lavorata e ponderata.

È impossibile fare una scelta saggia senza nemmeno sapere ciò che vogliamo.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • So ciò che voglio?
  • Quanto è importante sentirmi accolto in famiglia?
  • Mi so integrare in un gruppo già coeso?

Il Matto + Il Mondo

Dopo tutte queste peripezie riusciamo finalmente ad armonizzare i nostri 4 centri.

Abbiamo sublimato le emozioni, l'intelletto, la materia e la sessualità.

Ora bisogna solo evitare di fermarci! Dobbiamo ripartire su nuovo percorso costellato da nuove consapevolezze.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Riesco a vivere e a valutare la mia esistenza in tutta la sua pienezza?
  • In cosa mi sento un illuminato?
  • Ho trovato il mio posto nel mondo?

Esistono due tipi di aspiranti lettori di Tarocchi: chi arriva alle prime letture confuso (e parlo del 90% delle persone) e chi sembra fare questa attività da una vita per quanto è spedito e sicuro di sé (ed è un 10%).

È qualcosa che noto sempre.

Ed è un peccato perché chi è confuso finirà per abbandonare i Tarocchi dopo poco tempo oppure per usarli in modo generico, senza trarne realmente alcun beneficio.

Da ricercatore sono andato in fondo alla questione. Volevo scoprire esattamente quello che facevano e come studiavano i corsisti più sciolti.

Qual era il loro segreto?

Tra me e me pensavo che se fossi riuscito a capirlo lo avrei anche potuto mostrare a tutti gli altri in modo da aiutarli a studiare i Tarocchi e a fare letture pazzesche (invece di lottare e non essere mai sicuri!).

Ciò che ho scoperto è stato incredibile: i migliori lettori di Tarocchi non studiano gli Arcani singolarmente, ma a coppie. Ecco perché ho creato questo spazio gratuito dove poter analizzare ogni giorno le due carte.

C'è un problema!

È molto difficile essere specifico in uno schema come questo perché deve adattarsi a tutti.

Così ho deciso di aggiungere un tassello in più: ho raccolto le migliori strategie per decodificare tutte le coppie nei Tarocchi inserendole in modo organico nel mio libro Tarot La Grammatica.

Al suo interno troverai spiegazioni approfondite, schemi, scorciatoie, segreti e connessioni per abbracciare “quel più” che ti serve per sentirti sicuro durante le tue letture.

Scegli ora il tuo modo per studiare le coppie nei Tarocchi...

Tarot Il Calendario
€9.9
    Abbina Le Carte

    Iniziare a studiare realmente i Tarocchi significa iniziare a studiare le due carte. Ho pensato che potesse essere una buona idea offrire alcuni suggerimenti per lavorare con le coppie dei Tarocchi.

    Con Tarot Il Calendario troverai questo schema nel libro più un percorso in 28 giorni per vivere e meditare i Tarocchi in relazione a te e ai tuoi desideri.

    Questa è la soluzione perfetta per avere sottomano tutte le 462 coppie degli Arcani Maggiori.

    Corso On-Line
    €38
      Scopri Il Corso

      In questo corso le coppie rappresentano un perno di tutto il sapere proposto.

      Ho messo insieme un “sistema di strategie”, il mio sistema per leggere i Tarocchi, semplice ed applicabile da chiunque.

      Ti basterà replicare queste tecniche che ti rivelerò durante il corso per dare letture potenti e precise. Queste tecniche sono una vera e propria mappa da seguire, passo passo, per arrivare a leggere i Tarocchi con semplicità e precisione.

      Vuoi Scoprire Tutte Le Parole Chiave Di Questa Carta?

      Vuoi Conoscere Il Linguaggio Segreto Dei Tarocchi?

      Vuoi Imparare A Comunicare Direttamente Con Gli Arcani Sfruttando La Loro Stessa Logica?

      Ecco un metodo efficace (e praticamente sconosciuto) per apprendere i Tarocchi:

      • senza studiare a memoria,
      • capendo facilmente le risposte mandate dagli Arcani,
      • connettendoti alla simbologia.

      Ormai sempre più persone decidono di non buttare più tempo e soldi su libri e corsi che parlano di Tarocchi, ma che poi non offrono realmente una comprensione chiara dell'argomento.

      Partecipare a questo video corso ti permetterà di velocizzare il tuo studio e di comprendere la materia in modo completo, preciso e sano, evitando lo sterile dogmatismo e i lunghi concetti teorici.

      La parola a chi ha già iniziato...

      Maria Paola Corso Tarocchi Cartomanzia

      “È stato semplicemente il miglior corso sui Tarocchi che abbia mai fatto!”

      Mi ero ripromessa di scrivere una recensione fantastica, ma quando ho iniziato a pensare a cosa dire, mi sono accorta che in mente avevo solo un pensiero: “WOW! Il corso è fantastico, magico, unico, poderoso!”. Grazie di cuore a Francesco e a tutto il team di scuola TdM.

      Maria Paola

      Michela Corso Tarocchi Cartomanzia

      “Questo corso è un dono incredibile e un contributo alla mia vita!”

      Prima di questo corso mi sentivo come la classica persona che non è sicura quando legge i Tarocchi, ma riesce comunque a dire qualcosa. Insomma, agli occhi delle persone ero brava, ma dentro sapevo di non essere sicura di quello che dicevo. Francesco mi ha fatto subito toccare con mano cosa significa conoscere il linguaggio dei Tarocchi. Sono cresciuta in conoscenza, saggezza e fiducia. La cosa fantastica è che adesso i Tarocchi mi parlano e capisco subito cosa vogliono dirmi. Ecco perché considero questo corso un dono incredibile!

      Michela

      Voglio Iniziare Il Corso
      (Con questo metodo, se sai leggere un libro, saprai leggere anche i Tarocchi!)