I SIGNIFICATI DEGLI

ARCANI MAGGIORI


La descrizione, l'interpretazione e le caratteristiche della carta:

L'INNOMINATO

Ecco tutto quello che devi sapere su questa carta per iniziare...

Parole Chiave Più Usate Dell'Innominato

 

Tarocchi di Marsiglia XIII la morte l'innominato Tarot RWS

  • Cambiamento.
  • Paura e rabbia.
  • Taglio necessario.
  • Morte e malattia.

carte icona separatore

L’Innominato rappresenta un cambiamento radicale e dirompente.

Un principio trasformatore che turba l’equilibrio raggiunto.

È facile avere un senso di disagio contemplando l’Arcano, ma dobbiamo sforzarci a capire come il consultante possa trarne il maggior beneficio possibile: esprimendo rabbia repressa, urlando, facendo sport.

Estraendo una carta alla destra dello scheletro possiamo chiarire cosa sia intimamente connesso al principio trasformatore che questa carta rievoca.

La lama dell’Arcano XIII ha la stessa funzione della spada de La Giustizia: un taglio al superfluo, a tutto ciò di cui possiamo fare a meno.

Mentre la prima però, è un’esplosione repentina e violenta, la seconda procede con intelligenza ed incrollabile fede.

L’Innominato ci riporta a tutti quei fermenti inconsci che non riusciamo a comprendere, ma che avvertiamo sotto forma di sensazioni imprecisabili.

Mi sento in dovere di precisare per l’ennesima volta che è inutile vedere in questo Arcano: malattie, lutti o carestie.

È doveroso cercare di capire dove le forze trasformatrici possano insinuarsi nel migliore dei modi nella vita del consultante.


Le Energie Di Questa Carta...


Breve Termine Significato Tarocchi

L'Innominato A Breve Termine

È necessario tagliare i rami secchi che non permettono a foglie fiori più rigogliosi ed in salute di nascere e svilupparsi.

Lungo Termine Significato Tarocchi

L'Innominato A Lungo Termine

Scoppi energetici come questo non sono sostenibili sul lungo periodo. Dopo aver fatto piazza pulita bisogna focalizzarci su quanto c'è di fertile.

Scarica La Scheda Dell'Innominato

Su questa scheda potrai inserire le parole chiave della carta. Ti sarà utile averla sottomano per le tue letture.

Corso Gratis Tarocchi Cartomanzia

Una Descrizione Dell'Innominato

Significato Tarocchi Cartomanzia

“Temere la morte è più doloroso che morire” disse Publilio Siro.

Unendo quest’affermazione all'errore comune di attribuire all'Arcano il significato primario di “morte”, ecco spiegato il disagio che questa immagine causa a molte persone.

Seminati nella carta proliferano però numerosi indizi sul senso di vita che pervade il significato dell’Arcano: lo scheletro non è bianco, ma rosa carne; sul terreno nero la vegetazione è rigogliosa.

L’Innominato, con il suo numero tredici, si colloca quasi al centro della serie degli Arcani Maggiori.

Se si volesse attribuire il significato principale di morte sarebbe stato all'ultimo posto.

A differenza de Il Matto che non aveva il numero ma aveva il nome, l’Innominato non ha il nome, ma ha il numero.

La scena si svolge in un campo nero.

È il colore che simboleggia la morte dell’intelletto.

Lo scheletro è rosa, colore della vita organica. Ritroviamo anche l’azzurro ricettivo che colora la spina dorsale.

Una macchia rossa spezza l’azzurro a simboleggiare la violenta attività con cui si muove il personaggio.

Il manico della falce è giallo, elemento rassicurante: L’Innominato falcia con intelligenza e non con rabbia cieca.

La lama è anch'essa azzurra e rossa, questo ad indicare che pur se ponderato, il cambiamento preannunciato dall'Arcano XIII sarà violento, rapido e austero.

La figura è scarnificata cosicché lo scheletro ed il cranio del personaggio divengono elementi di spessore nella carta. Simbolicamente il cranio rappresenta la conoscenza degli iniziati.

Il grande iniziato è il Cristo.

Yod, He, Vav, He: il nome divino.

Questo tetragramma è considerato troppo sacro per essere pronunciato, forse proprio per questo che la carta manca dell’etichetta nominale.

Sul suolo nero spuntano due teste ad indicare che vecchi concetti sono ormai rinnovati, retaggi obsoleti purificati.

Mani e piedi ancora perfettamente in carne sono sparse sul suolo. Questo perché il passaggio de L’Innominato genera la morte, ma anche una nuova rinascita.

L'essere è raffigurato senza una gamba per sottolineare la distruzione indomabile.

Il concetto di morte rappresentata come uno scheletro è un patrimonio medievale.

Forse è stato proprio il Tarocco a dar vita a questo simbolismo.

Scarica GRATUITAMENTE l'eBook Con Tutti I Significati Dei Tarocchi

SCARICA GRATIS

L'Innominato In Alcuni Tarocchi di Marsiglia

Ami i Tarocchi Di Marsiglia?

Questo È Il Mazzo Che Fa Per Te. Scoprilo Cliccando Qui.

Se L'Innominato Uscisse Con...

Clicca sulla carta con la quale vuoi accoppiare questo Arcano. Scoprirai i significati del duo più in uso.

Ricorda che dare i significati dei singoli Arcani risulta essere già di per sé un compito arduo e riduttivo.

Riportare quelli delle coppie è un lavoro impossibile. Ecco perché ho messo l'accento sul nucleo energetico che caratterizza le due carte quando escono insieme.

Sarà compito del lettore adattare il tutto al suo caso specifico.

XIII + Il Matto

Ecco una coppia che invita il consultante a lasciarsi andare oppure comportarsi liberamente.

La società ci mette abbastanza pressione e quindi perché dovremmo aggiungerne ancora di più?

Non ha senso perdersi nel ritmo frenetico della vita quotidiana quando possiamo trovare la gioia dentro noi stessi e lasciare andare tutto il resto.

Da un altro punto di vista passiamo da un essere scarnificato ad uno in carne, allora diviene opportuno lasciare che le nostre idee prendano corpo al fine di dargli una sostanza ed uno spessore.

Mi piace un detto che recita: “Se riesci a scrivere la parola ‘libertà’ sulla sabbia è perché hai la libertà di farlo, anche se il mare cancellerà la parola.”.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Riesco a lasciarmi andare nelle varie situazioni?
  • Qual è il pericolo nell'affrontare questo percorso?
  • Che valore posso dare al concetto di libertà?

XIII + Il Bagatto

Forse è arrivato il momento di cambiare gli strumenti che stiamo utilizzando per mandare avanti un'idea.

In questo caso è inutile continuare a pensare a cosa salvare e cosa no. Iniziamo ad entrare nell'ottica che è meglio tirare una linea ed iniziare tutto da capo.

Da un altro punto di vista la coppia invita il consultante a fare molta attenzione al suo posto di lavoro, alle sue attività o al progetto che sta mandando avanti.

Potrebbero sorgere dei cambiamenti importanti ed imprevisti. Qualora non fosse pronto a cavalcare quest'onda potrebbe rimanerne travolto.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Gli strumenti che sto usando sono funzionali al mio progetto?
  • È arrivata l'ora di parlare di meno e agire di più?
  • Sono pronto a cavalcare dei cambiamenti in ambito lavorativo?

XIII + La Papessa

Un'energia esplosiva dovrebbe trovare libero sfogo nell'azione più che nella comprensione.

Quando cerchiamo di studiare determinate pulsioni rischiamo di non disperdere il potenziale energetico e rimanerne così delle vittime più o meno consapevoli.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Qual è il libro che mi può cambiare la vita?
  • Devo distruggere dei documenti?
  • Sono arrabbiato con mia madre?

XIII + L’Imperatrice

Questo è un periodo in cui risulta estremamente difficile rimanersene fermi e tranquilli.

Sentiamo una sorta di energia sottesa che ci spinge a muoverci in ogni direzione.

La dinamica di per sé non è né positiva né negativa ma, per evitare di disperdere troppe energie, conviene assecondare questo moto dinamico con il ragionamento ed una direzione.

La coppia invita anche a godere pienamente di tutte le esplosioni creative, dei nuovi orizzonti e dei colpi di genio che potrebbero arrivare all'improvviso.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Riesco ad incanalare tutta la mia energia in modo logico e razionale?
  • So dare spazio ai colpi di genio?
  • Sono cosciente del fatto che la sovrapproduzione di idee non è sempre un bene?

XIII + L’Imperatore

L'essere umano non è più forte di tutto. Esistono infatti degli eventi in grado di spazzarlo via con molta facilità.

Così, anche l'uomo più potente, può essere travolto da energie superiori a lui.

Ecco perché se da un lato conviene essere stabili e portare a compimento i propri progetti, dall'altro risulta funzionale alla creazione del nostro mondo una buona dose di adattabilità e di innovazione.

Se dovessimo trasferire il tutto su una dinamica individuale, allora la coppia allarma il consultante riguardo la possibilità di trovarsi di fronte un uomo potente e collerico.

In questo caso è opportuno evitare di inimicarselo, ma cercare la strada più breve per trarre vantaggio dal rapporto con questa persona.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Nonostante la mia tendenza alla stabilità riesco ad assecondare i cambiamenti?
  • Che ruolo ha l'adattabilità e l'innovazione nella mia vita?
  • Sono cosciente del fatto che un atteggiamento rabbioso ed altezzoso non è sinonimo del mio potere personale?

XIII + Il Papa

Questa coppia suggerisce che il consultante sta avvertendo una qualche forma di insoddisfazione riguardo un insegnante oppure un insegnamento.

In questo caso bisogna rendersi conto che è sempre possibile cambiare ideologia oppure corso di studi.

Da un altro punto di vista esiste una destabilizzazione importante riguardo un'unione, che sia un matrimonio oppure una relazione lavorativa.

Bisogna pertanto prendere del tempo per definire i propri obiettivi individuali e pensare se la coppia sia in grado di sostenere il tutto.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sento l'esigenza di cambiare insegnante oppure insegnamento?
  • Ho un problema matrimoniale?
  • Riesco ad andare oltre trovando soluzioni invece che incastrarmi nei problemi?

XIII + L’Innamorato

Si rende necessario cambiare una scelta che forse abbiamo fatto in modo troppo avventato o ascoltando i pareri degli altri senza capire realmente le nostre esigenze.

Su un altro piano di lettura la coppia racconta la destabilizzazione o la rabbia che si può provare all'interno di molte dinamiche di gruppo.

In questo caso è opportuno capire qual è il nostro ruolo e se le persone attorno sono in grado di supportare la nostra ideologia oppure se ci sono di intralcio.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • È arrivata l'ora di apportare dei cambiamenti all'interno del nostro gruppo?
  • Come posso modificare una scelta che ho già fatto?
  • Qual è la cosa che mi fa più arrabbiare delle altre persone?

XIII + Il Carro

Una delle tappe più importanti a livello spirituale è quella nella quale incappiamo nelle nostre più recondite paure e le affrontiamo faccia a faccia.

Questo è un momento iniziatico incredibile, perché nel viverlo ci accorgiamo che la paura non esiste.

Affrontandola faccia a faccia sparisce completamente e noi possiamo continuare il percorso sul carro dei vincenti.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Le mie paure mi stanno immobilizzando?
  • Dovrei cambiare il mezzo con il quale voglio raggiungere il traguardo?
  • Preso atto che la vita è disseminata dalle insidie, cosa posso fare per continuare sul mio percorso?

XIII + La Giustizia

È arrivato il momento di dare uno scossone al nostro sistema di valori e alle nostre credenze più radicate.

A volte è proprio quello che crediamo di sapere a rappresentare un grande ostacolo per la nostra riuscita.

Ecco perché dobbiamo essere in grado di capire quali idee e ragionamenti non supportano più la nostra visione del mondo.

Su un altro piano di lettura questa coppia mette in guardia sulla possibilità di finire di fronte ad organi competenti in caso in cui la nostra rabbia prenda il sopravvento rendendoci incapaci di frenare i nostri impulsi più distruttivi.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sono in grado di cambiare il mio sistema di valori?
  • Le mie azioni rabbiose mi potrebbero provocare dei danni legali?
  • Quali sono i ragionamenti e le idee che non riescono a supportare la mia visione?

XIII + L’Eremita

Questa coppia, in misura maggiore rispetto alle altre, rappresenta un invito a lasciarsi andare.

Forse il consultante è ansioso di raggiungere i suoi obiettivi, di chiudere un ciclo oppure di iniziare qualcosa di completamente diverso, ma non fa nulla al riguardo!

È bene incentivare questa energia perché la passività ed il rimuginare sempre sulle medesime dinamiche non serve per trovare nuovi stimoli più utili e funzionali per raggiungere il nostro scopo.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • La solitudine che vivo mi manda in crisi?
  • Ho paura per la fine di questo ciclo?
  • Cosa mi impedisce di iniziare qualcosa di realmente significativo?

XIII + La Ruota Di Fortuna

L'associazione di queste due carte evidenzia la necessità di cambiare scenario, dare una definizione ad una situazione prima che gli alti e bassi precludano qualsiasi possibilità di sperimentare pienamente la gioia e la stabilità.

Se è un periodo in cui scarseggiano le novità oppure la strada intrapresa non è funzionale a raggiungere un fine, allora le carte devono essere prese come un monito a cambiare rotta al fine di arrivare a porti più sicuri.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • È arrivato il momento di cambiare rotta?
  • Gli alti e bassi mi stanno facendo paura?
  • Devo salire sulla bilancia per controllare il mio peso?

XIII + La Forza

La rabbia, la destabilizzazione e la veemenza può diventare un'ottima alleata se la analizziamo per trovare la forza interiore.

Questo ci permetterà di iniziare un percorso prestabilito da tempo.

Bisogna però stare attenti a lavorare con queste energie perché, qualora dovessero scapparci di mano, rischierebbero di settarsi su parametri distruttivi e non costruttivi.

Sarebbe opportuno valutare - di volta in volta - se stiamo gestendo con la giusta dose di determinazione la nostra vita.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sono troppo infuriato per mandare avanti il mio percorso?
  • Come posso canalizzare al meglio questa energia esplosiva?
  • È necessario cambiare la gestione di qualcosa?

XIII + L’Appeso

Può darsi che un piccolo infortunio ci abbia costretti a letto. In questo caso dobbiamo evitare di scalpitare e prenderci tutto il tempo necessario per rigenerarci, per poi ripartire alla grande.

Da un altro punto di vista la coppia esprime la difficoltà a buttare fuori ciò che proviamo dentro, soprattutto quando si tratta di insoddisfazione o rabbia.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Mi sto dando il giusto tempo per recuperare?
  • Questo cambiamento mi ha bloccato?
  • Riesco ad esprimere la mia rabbia o mi tengo tutto dentro?

Stop Alt Fermo

Non è possibile abbinare L'Innominato con se stesso.

XIII + Temperanza

La guerra tra gli opposti è vecchia almeno quanto il mondo e queste due carte ci parlano proprio di questa dinamica.

Solitamente compaiono quando ci sentiamo divisi tra due sensori opposti.

L'uno che ci invita a sfogare la nostra rabbia e l'altro che ci invita alla calma e alla moderazione.

Con questa sequenza di Arcani è sempre preferibile la calma allo sfogo, la moderazione allo scoppio d'ira.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • So moderare la mia rabbia?
  • So restare impassibile di fronte alle mie paure?
  • Sono lanciato sul percorso del cambiamento oppure sto cercando una terza via?

XIII + Il Diavolo

A volte è opportuno rendersi conto che quello che finisce... finisce.

Invece ci ostiniamo a voler proseguire un rapporto, una relazione oppure una dinamica indipendentemente da quello che questo significhi per ognuno di noi.

Se per esempio notiamo che continuiamo a stare insieme ad una persona solo per abitudine, oppure per una profonda dipendenza, è arrivato il momento di fare le nostre scelte in modo coscienzioso al fine di riprendere in mano la nostra vita, affrontare i nostri demoni e ritrovare la libertà.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Sono pronto a lasciare andare qualcuno?
  • So staccarmi in modo sano da persone o situazioni?
  • La mia rabbia o la mia paura mi crea un senso di dipendenza?

XIII + La Casa Dio

Quando si contempla questa coppia si ha subito l'impressione che l'irruenza sia un concetto cardine.

Non a caso le due carte rimandano a tutte quelle situazioni gestite in modo così violento che possono produrre un cambiamento troppo forte e, soprattutto, in tempi troppo brevi.

Di per sé questa situazione non è negativa, qualora fossimo persone già avvezze a cavalcare i cambiamenti e gli imprevisti.

Tuttavia, se non fossimo preparati a questo stato di cose, rischiamo di perire sotto il peso degli imprevisti e degli ostacoli.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Ho dato troppa energia a questo cambiamento?
  • Devo cambiare qualcosa a casa?
  • Ho problemi con la schiena?

XIII + La Stella

Chi investe incessantemente sul cambiamento deve entrare nell'ottica che può trovarsi a cambiare anche delle situazioni che gli vanno a genio.

Ecco perché è opportuno avere una giusta misura tra la necessità della trasformazione e la voglia di lasciare le cose come stanno.

Su un altro piano di lettura le carte ci invitano a continuare a fertilizzare e ad elaborare un progetto perché può dare i suoi frutti nel giro di poco.

Non a caso passiamo da un suolo nero (che tra le tante cose indica la fertilità) ad un paesaggio estremamente rigoglioso.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • La mia voglia di cambiare mi porta a voler trasformare anche ciò che è perfetto così?
  • Devo cambiare luogo in cui mi sono stabilizzato?
  • Sto coltivando un progetto che potrà rivelarsi realmente fertile?

XIII + La Luna

Dopo un litigio, il senso di collera potrebbe protrarsi più del dovuto facendoci sprofondare in emozioni negative dalle quali sarà complesso tirarsi fuori.

D'altronde un'emotività portata all'eccesso, soprattutto se parte da presupposti sfavorevoli e avversi, può essere destabilizzante e distruttiva.

Su un altro piano di lettura questa coppia ci parla di tutte quelle rotture che portano a separazioni, a godere dei propri spazi oppure ad allontanamenti più o meno consensuali.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • Cos'è che non riesco a vedere chiaramente perché sono arrabbiato?
  • Devo chiudere un rapporto e riprendere i miei spazi?
  • La figura di mia madre mi provoca dolore?

XIII + Il Sole

E chi l'ha detto che dopo una grande litigata non è possibile riprendere le fila di un discorso?

Queste due carte ci spingono a ricostruire una relazione, oppure un progetto, anche se ultimamente la situazione non è andata nel migliore dei modi.

Ogni dinamica della vita può subire un cambiamento, i progetti possono mutare, le relazioni possono trasformarsi.

Ma quando siamo mossi dall'ottimismo e dalla positività, ogni piccolo intoppo può diventare un grande motivo di riflessione su quello che stavamo facendo. Questo ci permetterà di continuare sul nostro percorso, forse anche meglio di prima.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • So fare la pace dopo aver litigato?
  • L'ingerenza altrui mi rende rabbioso?
  • La figura di mio padre mi provoca dolore?

XIII + Il Giudizio

Periodi di negatività o di grande turbamento possono esserci sempre. A volte ci colgono in modo individuale, altre volte ci piombano addosso e travolgono anche le persone che più amiamo.

Tutti questi momenti possono essere superati a patto di continuare a stare insieme, alimentare un obiettivo comune e non scendere mai a compromessi con chi siamo e con la nostra integrità.

Questa coppia rappresenta uno stato iniziatico molto importante ed è il momento in cui affrontiamo le nostre paure e procediamo sul cammino che ci porterà alla più completa realizzazione.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • C'è un turbamento che coinvolge tutto il gruppo?
  • Quali sono i valori che mi permetteranno di uscirne illeso?
  • Cos'è che (mi) provoca dolore nella mia famiglia?

XIII + Il Mondo

Esistono molte vittorie che si raggiungono solo per mezzo di rinunce.

È proprio per questo che il consultante è chiamato a valutare cosa lasciare lungo il suo cammino e cosa invece mandare avanti.

A volte alleggerire il proprio bagaglio o cercare percorsi alternativi può portarci in luoghi molto più lontani rispetto a quanto preventivato.

Domande sulle quali lavorare con questa coppia:

  • So rinunciare a qualcosa per un bene più grande?
  • Qual è il conflitto tra queste organizzazioni?
  • Qual è il cambiamento più grande che devo affrontare?

Esistono due tipi di aspiranti lettori di Tarocchi: chi arriva alle prime letture confuso (e parlo del 90% delle persone) e chi sembra fare questa attività da una vita per quanto è spedito e sicuro di sé (ed è un 10%).

È qualcosa che noto sempre.

Ed è un peccato perché chi è confuso finirà per abbandonare i Tarocchi dopo poco tempo oppure per usarli in modo generico, senza trarne realmente alcun beneficio.

Da ricercatore sono andato in fondo alla questione. Volevo scoprire esattamente quello che facevano e come studiavano i corsisti più sciolti.

Qual era il loro segreto?

Tra me e me pensavo che se fossi riuscito a capirlo lo avrei anche potuto mostrare a tutti gli altri in modo da aiutarli a studiare i Tarocchi e a fare letture pazzesche (invece di lottare e non essere mai sicuri!).

Ciò che ho scoperto è stato incredibile: i migliori lettori di Tarocchi non studiano gli Arcani singolarmente, ma a coppie. Ecco perché ho creato questo spazio gratuito dove poter analizzare ogni giorno le due carte.

C'è un problema!

È molto difficile essere specifico in uno schema come questo perché deve adattarsi a tutti.

Così ho deciso di aggiungere un tassello in più: ho raccolto le migliori strategie per decodificare tutte le coppie nei Tarocchi inserendole in modo organico nel mio libro Tarot La Grammatica.

Al suo interno troverai spiegazioni approfondite, schemi, scorciatoie, segreti e connessioni per abbracciare “quel più” che ti serve per sentirti sicuro durante le tue letture.

Scegli ora il tuo modo per studiare le coppie nei Tarocchi...

Tarot Il Calendario
€9.9
    Abbina Le Carte

    Iniziare a studiare realmente i Tarocchi significa iniziare a studiare le due carte. Ho pensato che potesse essere una buona idea offrire alcuni suggerimenti per lavorare con le coppie dei Tarocchi.

    Con Tarot Il Calendario troverai questo schema nel libro più un percorso in 28 giorni per vivere e meditare i Tarocchi in relazione a te e ai tuoi desideri.

    Questa è la soluzione perfetta per avere sottomano tutte le 462 coppie degli Arcani Maggiori.

    Corso On-Line
    €38
      Scopri Il Corso

      In questo corso le coppie rappresentano un perno di tutto il sapere proposto.

      Ho messo insieme un “sistema di strategie”, il mio sistema per leggere i Tarocchi, semplice ed applicabile da chiunque.

      Ti basterà replicare queste tecniche che ti rivelerò durante il corso per dare letture potenti e precise. Queste tecniche sono una vera e propria mappa da seguire, passo passo, per arrivare a leggere i Tarocchi con semplicità e precisione.

      Vuoi Scoprire Tutte Le Parole Chiave Di Questa Carta?

      Vuoi Conoscere Il Linguaggio Segreto Dei Tarocchi?

      Vuoi Imparare A Comunicare Direttamente Con Gli Arcani Sfruttando La Loro Stessa Logica?

      Ecco un metodo efficace (e praticamente sconosciuto) per apprendere i Tarocchi:

      • senza studiare a memoria,
      • capendo facilmente le risposte mandate dagli Arcani,
      • connettendoti alla simbologia.

      Ormai sempre più persone decidono di non buttare più tempo e soldi su libri e corsi che parlano di Tarocchi, ma che poi non offrono realmente una comprensione chiara dell'argomento.

      Partecipare a questo video corso ti permetterà di velocizzare il tuo studio e di comprendere la materia in modo completo, preciso e sano, evitando lo sterile dogmatismo e i lunghi concetti teorici.

      La parola a chi ha già iniziato...

      Maria Paola Corso Tarocchi Cartomanzia

      “È stato semplicemente il miglior corso sui Tarocchi che abbia mai fatto!”

      Mi ero ripromessa di scrivere una recensione fantastica, ma quando ho iniziato a pensare a cosa dire, mi sono accorta che in mente avevo solo un pensiero: “WOW! Il corso è fantastico, magico, unico, poderoso!”. Grazie di cuore a Francesco e a tutto il team di scuola TdM.

      Maria Paola

      Michela Corso Tarocchi Cartomanzia

      “Questo corso è un dono incredibile e un contributo alla mia vita!”

      Prima di questo corso mi sentivo come la classica persona che non è sicura quando legge i Tarocchi, ma riesce comunque a dire qualcosa. Insomma, agli occhi delle persone ero brava, ma dentro sapevo di non essere sicura di quello che dicevo. Francesco mi ha fatto subito toccare con mano cosa significa conoscere il linguaggio dei Tarocchi. Sono cresciuta in conoscenza, saggezza e fiducia. La cosa fantastica è che adesso i Tarocchi mi parlano e capisco subito cosa vogliono dirmi. Ecco perché considero questo corso un dono incredibile!

      Michela

      Voglio Iniziare Il Corso
      (Con questo metodo, se sai leggere un libro, saprai leggere anche i Tarocchi!)